Caricamento Eventi

“L’udibile sensibile del paesaggio sonoro… per tutte le ragioni conosciute alla matrice del suono: il grande suono-poetico colto ovunque e dispensato da qualsiasi via della terra, che ognuna può essere via dei ritorni alle origini…”
L’artista Luigi Berardi realizzerà due arpe Eolie con rapporti aurei dell’architettura del Campanile. L’Arpa Eolia montata all’interno del campanile permetterà di raccogliere e registrare per la durata della manifestazione le armoniche del vento in altezza, per essere poi restituite amplificate durante gli eventi serali alla presenza dell’artista il 27 e il 29 giugno alle ore 21. La seconda Arpa Eolia montata a vista al lato destro della chiesa sarà accordata al vento di nord-est, sud, sud-est e sud-ovest. Per la durata della manifestazione i visitatori avranno la possibilità di un ascolto armonico estemporaneo del paesaggio sonoro, mediato dalla presenza del campanile in un rapporto ideale tra architettura e musica.